Quello che rapper come Snoop Dog, Marteria e altri hanno a lungo desiderato, sta per accadere. diventare realtà in Germania: un nuovo progetto di legge permetterà in futuro ai medici di prescrivere medicine a base di cannabis a pazienti gravemente malati, che saranno poi anche coperti dalle compagnie di assicurazione sanitaria. Cosa cambia per il consumo e la fornitura, quali sono i pro e i contro dell’uso regolare e come si sente un paziente dopo la terapia con la cannabis, lo scoprirete questa settimana nei nostri consigli di lettura.

Chiunque abbia mai provato gli effetti rilassanti della marijuana si chiede perché la cannabis sia illegale. Forse perché una popolazione rilassata è improduttiva? Tuttavia, la cannabis ha ancora una cattiva reputazione, anche se è una delle colture più antiche del mondo. Per almeno diecimila anni, le fibre della pianta di canapa sono state usate per fare vestiti, carta, cibo e carburante. Anche l’effetto psicoattivo della cannabis è noto da oltre 3000 anni. Ma la cannabis non ti fa solo sballare: per diversi decenni, è stato studiato l’effetto di un altro principio attivo della cannabis: CBD è il nome del prodotto miracoloso che ora è sulla bocca di tutti. Rispondiamo alle domande più importanti sul CBD e sui suoi effetti (collaterali).

Finalmente la cannabis ha il permesso di aiutare

Ciò che dura a lungo, alla fine diventa buono. Un rapporto dettagliato su cosa cambierà realmente in futuro per i pazienti gravemente malati che possono essere aiutati dalle medicine a base di cannabis. Invece di pagare poco meno di 1.800 euro al mese e solo con l’accordo speciale dello stato, le compagnie di assicurazione sanitaria dovranno ora coprire i costi, e l’accesso alla medicina sarà anche semplificato. Per sapere come funziona, clicca qui.

Vice: “Visita di un depresso che ha cercato di curarsi con la cannabis”.

“L’erba era la mia ricetta personale. Soprattutto la mattina quando non avevo niente da fare”. Thomas ha 27 anni e già da bambino aveva notato che qualcosa non andava in lui. Per esempio, quando gli è stato diagnosticato un disturbo bipolare di tipo II, ha cercato di gestire la sua condizione con la cannabis. Ha spiegato in un’intervista con Vice perché l’ha fatto sprofondare nell’isolamento sociale, cosa lo ha spinto a cercare una terapia e cosa consiglia ad altri malati.

Huffington Post: “La cannabis può alleviare il dolore, ma comporta dei rischi: rapporto USA

Negli Stati Uniti, l’uso e il possesso di cannabis è stato a lungo legale. Un rapporto sui benefici e i rischi dell’uso regolare può essere letto qui. Inoltre, HuffingPost ha elencato 50 importanti amici della gioia verde e divertente.

Cosa succede se vengo fermato dalla polizia con il CBD in Germania?

L’acquisto e il possesso di prodotti CBD contenenti meno dello 0,2% di THC è legale in Germania. La legge tedesca stabilisce che non si può possedere più di 0,1 grammi di marijuana o hashish. A Berlino, il limite massimo (dal 16 ottobre 2017) è di 15 grammi “se non c’è pericolo per gli altri”.