Come fare l’olio di cbd

Una guida completa e semplificata per fare l’olio di CBD

Home > Olio di CBD

Ti sei mai chiesto perché la maggior parte dei prodotti a base di cannabinoidi che vedi sul mercato sono a base di olio? La ragione è semplice: la maggior parte dei composti cannabinoidi attivi e benefici che si trovano nelle piante di cannabis e canapa non si mescolano bene con l’acqua. Invece, i composti chimici come il THC e il cannabidiolo (CBD), entrambi lodati per i loro immensi benefici potenziali sulla salute, si legano bene all’olio.

Naturalmente, questo non significa che non si possa godere dei benefici del CBD in acqua. Tuttavia, gli oli di CBD sono molto più comuni. E conoscere il loro processo di produzione può essere un ottimo modo per capire davvero

Perché dovresti imparare a fare l’olio di CBD?

Le ricerche in corso suggeriscono fortemente che il CBD ha immensi benefici per la salute. Ad un certo punto, tutti ci ammaliamo. O, se no, conosciamo qualcuno vicino a noi che ha una condizione cronica senza una cura conosciuta. Fortunatamente, molti studi attuali sui cannabinoidi mostrano che possono essere usati per mitigare o addirittura combattere completamente gli effetti di certe condizioni.

Con l’aumento del costo delle cure mediche, una tendenza che non sembra cambiare presto, perché non imparare a fare l’olio di CBD nel comfort della propria casa? Potrai godere di tutti i benefici per la salute del CBD e imparare una preziosa abilità! Di nuovo, questo articolo ha lo scopo di aiutarvi a capire il CBD e come è fatto. Questo articolo non ha lo scopo di istruire, ma di educare.

Non sei sicuro che l’olio di CBD sia giusto per te? Ecco come stanno le cose. Se soffri di uno dei disturbi elencati qui sotto, gli studi suggeriscono che l’olio di CBD può essere benefico:

  • Dolore cronico al collo, alla schiena o alle articolazioni
  • Emicranie
  • Aumento dell’ansia e dello stress
  • Cancro
  • Demenza e malattia di Alzheimer
  • Infiammazione muscolare
  • pressione alta

Preoccupato per le sfide di fare il tuo olio CBD? Non vi mentiremo: non è il processo più facile del mondo. Tuttavia, l’uso e la vendita al dettaglio di prodotti di canapa e CBD è ora completamente legale negli Stati Uniti e sta iniziando in Francia. Quindi, se hai accesso a fiori di canapa di alta qualità, ciò significa che puoi creare il tuo olio di CBD e persino fare prodotti infusi di CBD.

Volete sapere la parte migliore di questa idea? L’olio di CBD è un prodotto organico, e facendolo voi stessi, avrete la tranquillità di sapere che non vengono usati additivi nocivi nel processo di preparazione. Tieni presente che non tutti i produttori fanno prodotti CBD di alta qualità. Sfortunatamente, per fare profitti più alti, alcuni produttori di olio di CBD tagliano gli angoli nel processo di preparazione, mettendoti a rischio di complicazioni per la salute.

Quali sono i principali ingredienti utilizzati per preparare l’olio di CBD?

ingredienti usati per preparare l'olio di CBD

L’olio di CBD è preparato principalmente dai fiori di canapa. Quando si prepara l’olio di cannabinoidi, si dovrebbe scegliere l’ingrediente principale in base alle proprie esigenze.

Se state cercando un concentrato di olio che contenga poco o niente THC, e più cannabidiolo, usate i fiori di canapa. Ricorda che il THC è il composto cannabinoide psicoattivo che ti fa sentire alto. I fiori di canapa contengono solo tracce di THC, il che significa che producono un concentrato di olio di CBD più potente.

Se stai cercando un olio a spettro completo che contenga cannabidiolo e un livello più concentrato di THC, puoi usare i germogli di cannabis, ma questo è proibito in Francia. La marijuana contiene alte quantità di THC e altri cannabinoidi.

Quando scegliete un ingrediente primario per il vostro olio di CBD, dovreste anche controllare se quell’ingrediente è legale. Non vuoi finire nei guai con le autorità perché hai iniziato a sperimentare l’olio di CBD.

Come si prepara l’olio di CBD?

Ci sono diversi modi per estrarre i cannabinoidi dalle piante di cannabis e canapa. Essi includono:

  • L’uso dell’anidride carbonica
  • Uso di solventi alcolici
  • Uso dell’olio

Alcuni di questi metodi, come l’uso dell’anidride carbonica, funzionano solo se si dispone di attrezzature sofisticate e costose. Questo significa che è più probabile che vengano utilizzati in un ambiente industriale o commerciale.

Per gli scopi di questo articolo, tuttavia, ci concentreremo su tecniche semplici e poco costose che puoi applicare per fare l’olio di CBD e gestire te stesso.

Guida passo dopo passo su come fare l’olio di CBD a casa

Prima di provare una delle ricette che seguono, dovete assicurarvi di avere fiori di canapa o boccioli di cannabis ben conservati. Idealmente, gli ingredienti grezzi dovrebbero avere un’alta concentrazione di composti cannabinoidi. Concentrarsi sull’uso di piante coltivate organicamente che non sono state esposte a contaminanti o terreni agricoli con terreno sconosciuto. Ricordate, più i composti cannabinoidi sono concentrati, più potente sarà il vostro prodotto finale.

Dovreste anche assicurarvi di avere tutte le forniture necessarie per il processo di preparazione. Mentre varieranno a seconda del vostro metodo di preparazione, ci sono alcune forniture universali che sono necessarie per quasi ogni ricetta di olio di CBD. Questi includono:

  • Una pentola a cottura lenta
  • Un bagno d’acqua (potete usare un modello di fortuna)
  • Una ciotola di vetro
  • Un setaccio fine
  • Canapa
  • Carta pergamena
  • Un termometro
  • Un contenitore con un coperchio per conservare il tuo olio di CBD una volta completato il processo di preparazione.

Bisogna anche notare che il passo principale nel processo di preparazione è quello di usare solo il calore sufficiente. L’uso di calore eccessivo nel processo di preparazione può uccidere alcuni composti cannabinoidi e rendere il vostro olio meno potente. Va da sé che tutti i materiali di preparazione devono essere puliti per garantire la purezza del prodotto finale.

Ricetta 1: Fare l’olio di CBD dall’olio di cocco

  1. Per prima cosa tagliate i fiori di canapa o i boccioli di cannabis in piccoli pezzi e metteteli su una teglia. Mettere la teglia in un forno preriscaldato a 130 gradi, e cuocere per circa 27 minuti. Questa è la parte del processo conosciuta come decarbossilazione, dove permettiamo ai composti cannabinoidi di venire alla ribalta del vostro bud o fiore.
  2. Poi, mettete l’acqua alla base del vostro bagno d’acqua. Aggiungete 1 tazza di olio di cocco al livello superiore della vostra doppia caldaia, lasciandolo sciogliere delicatamente.
  3. Una volta che l’olio si è sciolto, aggiungere circa 10 grammi di canapa.
  4. Continuate a scaldare la miscela di olio di cocco e il vostro ingrediente principale a fuoco basso per un’ora al massimo, mescolando la miscela di tanto in tanto. Usare il termometro per assicurarsi che la temperatura della miscela non superi i 90 gradi.
  5. Dopo un’ora, coprite il vostro colino e filtrate delicatamente la miscela finché non rimane più olio. Ricordate, fate attenzione: la miscela sarà calda.
  6. Puoi poi trasferire il tuo olio di CBD in un contenitore di conservazione e tappare bene il coperchio.
  7. Conservare l’olio in un luogo fresco e buio.

Ricetta 2: Fare l’olio di CBD dall’olio d’oliva

  1. Per prima cosa, aggiungete i vostri fiori di canapa o boccioli di cannabis in un semplice vaso. Aggiungere acqua per coprire l’ingrediente principale.
  2. Poi riscaldare lentamente la miscela per circa 10 minuti, usando l’impostazione più bassa.
  3. Togliete i vostri fiori e metteteli su un setaccio, lasciando che l’acqua evapori naturalmente.
  4. Ripetete le tre procedure precedenti fino a quando l’acqua della miscela che state riscaldando non è più colorata.
  5. Dovresti poi togliere l’ingrediente principale e rimetterlo su un colino (lasciando che l’acqua scoli naturalmente). Una volta completato questo passaggio, mettete il vostro ingrediente essiccato su un tovagliolo di carta non profumato in modo che tutta l’acqua sia filtrata.
  6. Ora mettete l’ingrediente secco nella parte superiore di una doppia caldaia, poi aggiungete l’olio d’oliva per coprirlo.
  7. Aggiungete l’acqua nella parte inferiore del vostro bagno d’acqua.
  8. Riscaldare il bagno d’acqua per qualche ora, mantenendo la miscela a 100 gradi.
  9. Dopo circa 3 ore, togliere la miscela dal fuoco e filtrare l’olio.
  10. Conserva il tuo olio di CBD in un luogo fresco e buio.

Ed ecco fatto: due semplici ricette per fare il proprio olio di CBD. Il tutto nel comfort della propria casa. È una sfida creare la nostra formulazione, ed è per questo che dovresti sperimentare il CBD finché non trovi quello che ti piace di più. Ci vuole tempo, e dovresti goderti la tua scoperta del CBD.

fare l'olio di CBD a casa

Come consumare l’olio di CBD?

L’
Olio di CBD
La casa non ha una lunga durata di conservazione, quindi dovrebbe essere consumata entro un anno. Tenete a mente che se non conservate correttamente l’olio di CBD, la durata di conservazione si riduce.

Idealmente, si dovrebbe consumare l’olio di CBD nel suo stato originale. Se usato in cucina, il calore finirà per uccidere i cannabinoidi nell’olio. Tuttavia, per ottenere il massimo da quest’olio, potete usarlo per insaporire le insalate o per insaporire la lingua. Inoltre, alla giusta temperatura, si può anche usare l’olio di CBD per fare una varietà di caramelle CBD al forno.

Non sei interessato a consumare il tuo olio di CBD? Prova ad applicare topicamente l’olio di canapa per alleviare il dolore muscolare! Puoi anche aggiungere l’olio di CBD a creme o altre lozioni per ottenere più benefici.

Quale dosaggio si dovrebbe prendere?

È difficile dire esattamente quale dosaggio di olio di CBD fatto in casa si dovrebbe consumare. Infatti, la potenza di ogni lotto di droga varia a seconda della purezza del processo di preparazione e della concentrazione di cannabinoidi negli ingredienti principali utilizzati. È possibile inviare il CBD per i test, ma può essere costoso per i coltivatori di cannabis domestici.

Idealmente, si dovrebbe iniziare con una bassa dose per valutare la potenza e l’efficacia dell’olio. Il tuo corpo ti dirà la dose ideale di olio di CBD da consumare. Siate coerenti e pazienti, perché potrebbe volerci del tempo per riconoscere ciò che il vostro corpo vi sta dicendo, e per alcune persone potrebbe essere istantaneo.

Altri argomenti olio di CBD

Scoprire

Beneficio dell’olio di CBD

Puoi trovare molti fornitori online che spediscono prodotti CBD di alta qualità in Francia. Tuttavia, ci sono alcuni… Leggi di più

Farmacia dell’olio di CBD

Il cannabidiolo (CBD) sta diventando sempre più diffuso, e i farmacisti devono avere familiarità con questi prodotti per consigliare efficacemente i pazienti. In Francia, le leggi e… Leggi di più

Come usare l’olio di CBD?

Ti sei mai chiesto come usare l’olio di CBD? Quanto dovrei prenderne? Quando dovrei prenderlo? Abbiamo creato una guida per aiutarti a scoprire come… Leggi di più

Recensione dell’olio di CBD

Il primo è quello di garantire che le piante non assorbano nessuna delle sostanze chimiche potenzialmente dannose che possono essere presenti nel terreno. L’altro è la quantità dei due composti chiave … Leggi di più

Olio da massaggio CBD

Sono entrato in un salone di massaggi speranzoso ma un po’ dubbioso sui benefici de-stressanti promessi dal suo massaggio CBD, un supplemento al… Leggi di più

Come fare l’olio di CBD

Ti sei mai chiesto perché la maggior parte dei prodotti a base di cannabinoidi che vedi sul mercato sono a base di olio? La ragione è semplice… Leggi di più